Forum di CLV LUG

Effettua l'accesso o una nuova registrazione.

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.
Ricerca avanzata  

News:

Benvenuti nel nuovo dominio CLV

Autore Topic: L'economia di LEGO City  (Letto 3969 volte)

1992pb

  • CLV Membro
  • Technic Ace
  • *
  • Offline Offline
  • Post: 970
    • Mostra profilo
L'economia di LEGO City
« il: Luglio 27, 2016, 09:35:10 am »

Articolo originale pubblicato in inglese da CapnRex101 su Brickset il 24 luglio e tradotto con il permesso del proprietario del sito



LEGO City, precedentemente conosciuta come LEGO Town, rispecchia molti aspetti della realtà. Un'enorme varietà di marchi differenti offre vari servizi nella nostra vita quotidiana, e questo vale anche per le vite delle minifig, che necessitano di molti dei servizi e prodotti come noi.

Ad oggi esiste in LEGO City un numero di compagnie e marchi molto maggiore di un tempo, e queste aziende coprono tutti i vari aspetti della società, da fornitura di energia e la pubblicazione di giornali a produttori di automobili e aerei. Potete scoprire una selezione di tutto ciò proseguendo nella lettura...

I prezzi del petrolio sono fondamentali nei sistemi economici, ed è quindi appropriato che Octan sia di gran lunga il marchio più presente in LEGO City al giorno d'oggi. Tuttavia, la famosa compagnia energetica è nata solamente nel 1992 e fu preceduta da imprese del mondo reale come Esso, che dominò il mercato dei carburanti dal 1955 al 1966. Successivamente, Exxon iniziò le operazioni commerciali nel 1979 ma non raggiunse mai una buona posizione e abbandonò il suo impegno solamente cinque anni dopo, avendo aperto una singola stazione di rifornimento.


Mentre quelle compagnie godettero in LEGO City di periodi di prosperità relativamente brevi, Shell mantenne la sua presenza per diversi decenni. Iniziò nel 1966 e da allora si sono diffusi per la città oltre cinquanta mezzi di trasporto, stazioni di servizio e minimarket. La compagnia fu ampiamente pubblicizzata durante gli eventi sportivi negli anni '90 ma lasciò LEGO City nel 1999, forse a causa della rapida espansione di Octan nella regione.


Octan emerse nel 1992 da allora ha rifornito di carburante la popolazione di LEGO City. Shell inizialmente fece concorrenza, ma non fu in grado di fornire carburante per barche e aerei, al contrario di Octan che rifornisce tutte le aree di mercato. Recentemente si è allargata per comprendere anche fonti di energia rinnovabile, rinominandosi Octan Energy.


La compagnia apparentemente ridusse la sua presenza nel 2003, quando fu relegata a solo due 4 Juniors set per non apparire più fino al 2007. Da allora è nuovamente cresciuta per assicurarsi la posizione di principale compagnia energetica di LEGO City, che ha portato all'apertura di tre nuove stazioni di servizio e alla sponsorizzazione di vari team di corse automobilistiche.


Mentre la maggioranza dei veicoli da corsa presentano qualche forma di sponsorizzazione Octan, altre compagnie producono determinate componenti di ogni auto. La Airborne Spoilers è uno di questi produttori, e il suo logo è apparso su diverse auto e monster truck dal 2013. Probabilmente continuerà a farlo in futuro.


Nel frattempo, City domina il mercato per la gran parte dei veicoli di tutti i giorni, e recentemente ha aperto uno showroom dei propri veicoli nella piazza della città, assieme ad un centro servizi. Il marchio è tuttavia più presente sui camion ed è apparso sulla griglia del radiatore di praticamente ogni furgone e camion dall'inizio del 2012. Il costruttore offre un'ampia scelta di veicoli, da auto monoposto e minivan a enormi mezzi di trasporto per attrezzatura da miniera!


I mezzi di 24/7 Service sono costruiti da City, e un paio di carri attrezzi della sua flotta sono recentemente arrivati a LEGO City. Questo marchio fu considerato un'azienda indipendente la prima volta nel 2014, quando fu introdotto un carro attrezzi blu, ma i colori verde e bianco che conosciamo ora non furono introdotti prima del 2015. Un'altra compagnia ha effettuato questo servizio tra il 2009 e il 2013, con vari camion arancioni di differenti dimensioni che trasportavano i veicoli in avaria a una grande officina per le riparazioni e le manutenzioni.


I cittadini di LEGO City spesso escono dai confini della città e viaggiano nella natura. I primi camper comparvero nei primi anni '70, e il campeggio rimase un passatempo popolare nei decenni seguenti. Al giorno d'oggi è più popolare che mai, e recentemente è giunta a LEGO City una nuova compagnia che costruisce camper e roulotte. Il suo logo rappresenta una montagna e un fiume stilizzati; da poco è stato aggiornato per mostrare una foresta, rispecchiando l'enorme varietà negli ambienti che circondano la città.


Nonostante Octan sia il marchio più famoso di LEGO City, non è quello attivo da più tempo. Quest'onore spetta a una compagnia di spedizioni che iniziò le operazioni nel 1990 con un piccolo aereo cargo e ora trasporta un'ampia varietà di beni usando una notevole flotta di camion e aerei. Un logo simile apparve in vari veicoli merci negli anni Ottanta, probabilmente indicando che la compagnia ha origine addirittura nel 1983!


Materiali particolari sono spesso trasportati usando altri mezzi, e una ditta di materiale da miniera è giunta in città nel 2012, quando a LEGO City fu aperta una miniera. Quell'azienda però se ne andò con la chiusura della miniera, e il più affermato servizio di trasporto merci è ora l'unico rimasto.


L'aviazione commerciale non è limitata al trasporto di merci a LEGO City, dato che voli passeggeri sono stati disponibili dagli aeroporti fin dal 1985. Molte compagnie hanno dominato gli aeroporti da allora, la prima delle quali operò fino al 1991. Questa compagnia senza nome era rappresentata da un logo particolarmente colorato ed evidentemente incontrò un notevole successo finanziario, dato che nel 1990 fu installata all'aeroporto una spettacolare monorotaia.


Un nuovo logo fu introdotto nel 1991 ma i colori dei veicoli aeroportuali rimasero gli stessi, probabilmente indicando che si trattò semplicemente di un'operazione di rebranding più che dell'arrivo di una nuova compagnia aerea. Questo logo fu usato per altri cinque anni prima di essere ritirato. Nel frattempo, un singolo aereo della Airoline atterrò al Century Skyway nel 1994, e l'aeroporto stesso era gestito da questa compagnia dalla vita breve.


La successiva principale compagnia aerea si affermò nel 2006 e tuttora domina l'aviazione commerciale a LEGO City. Vari colori sono stati usati per i suoi veicoli, ma l'uccello stilizzato che rappresenta la compagnia è apparso costantemente su aerei passeggeri di vari dimensioni, da piccoli jet a enormi aerei di linea.


I media rivestono per LEGO City la stessa importanza di molte delle imprese produttive e di servizi. TV 6+ è la più recente società di comunicazione che opera in città ed è significativamente meglio equipaggiata dei suoi predecessori, attivi sporadicamente per tre decenni.


Anche la carta stampata vede un'importante presenza con quotidiani come "The LEGO News", che si possono trovare su molti tavoli e scrivanie di LEGO City. Il quotidiano è presumibilmente stampato fuori città, ma c'è un distributore nella piazza principale e il giornale è venduto in una delle stazioni di servizio Octan di recente apertura.


A LEGO City ci sono molti bambini, e quindi i giocattoli sono molto popolari. Il marchio più importante è LEGO e suoi camion iniziarono ad arrivare nel 1986, con ulteriori veicoli nel 1997 e 2004. Tuttavia si dovette aspettare fino al 2015 per vedere l'apertura, in una posizione importante della piazza cittadina, di uno shop ufficiale.


Il LEGO store non è però l'unico negozio di giocattoli in città, dato che anche Toys R Us possiede un piccolo negozio che vende orsetti, armi di spugna e dei veicoli radiocomandati, oltre a un paio di prodotti LEGO. Sfortunatamente il marchio non si è più sviluppato in LEGO City dal 2010.


LEGO City non potrebbe andare avanti senza cibo, e di conseguenza diversi ristoranti e negozi d'alimentari hanno aperto offrendo un'ampia scelta di prodotti da mangiare e bere. Il famoso Breezeway Café iniziò l'attività nel 1990, ma fu preceduto da un piccolo chiosco di hamburger e da uno snack bar.


Ad oggi il ristorante più popolare sembra essere il City Pizza, che può essere visto nelle pubblicità sugli autobus. La catena ha aperto alcuni piccoli spazi nelle stazioni ferroviarie e di servizio. L'attività principale può essere trovata in una delle piazze principali.

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

La presenza di alcuni marchi continua a crescere a LEGO City, e ci si domanda su cosa potrebbero focalizzarsi alcuni di essi in futuro. Mentre alcuni sono appena arrivati, altri sono affermati da decenni e si spera che continueranno ad espandersi nei prossimi anni.
« Ultima modifica: Luglio 27, 2016, 09:36:51 am da 1992pb »
Connesso
| || presentazione || la mia wishlist |

Per urgenze, mandate una email

lollo

  • Moc Man
  • *
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschio
  • Post: 3179
    • Mostra profilo
Re:L'economia di LEGO City
« Risposta #1 il: Luglio 27, 2016, 10:55:24 am »

Bellissimo racconto.
Grazie pb :)
Connesso

Montgomery Montgomery

  • CLV Membro
  • Moc Man
  • *
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschio
  • Post: 1887
  • impossible is nothing
    • Mostra profilo
Re:L'economia di LEGO City
« Risposta #2 il: Luglio 27, 2016, 16:56:19 pm »

molto bello come articolo. Si è dimenticato di parlare delle poste? il logo c'è da parecchio

Vicmackey80

  • Sergente CLV
  • Moc Man
  • *
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschio
  • Post: 3307
  • Never compromise
    • Mostra profilo
    • My Bricklink store
Re:L'economia di LEGO City
« Risposta #3 il: Luglio 27, 2016, 22:50:30 pm »

molto bello come articolo. Si è dimenticato di parlare delle poste? il logo c'è da parecchio

Forse come polizia, vf e ospedale è un ente pubblico! :)

Adoro questi articolo Pb :D
Connesso
Vicmackey80
F6 - sgt. at arms -
sgt@clvlug.it

Zizux

  • Megablocchista
  • *
  • Offline Offline
  • Post: 59
    • Mostra profilo
Re:L'economia di LEGO City
« Risposta #4 il: Agosto 16, 2016, 14:59:36 pm »

Spettacolare articolo...complimenti..nella mia town ci sono quasi tutti i set citati...😉
Connesso

oscarf

  • CLV Membro
  • Technic Ace
  • *
  • Offline Offline
  • Post: 868
    • Mostra profilo
Re:L'economia di LEGO City
« Risposta #5 il: Agosto 22, 2016, 11:40:08 am »

Molto bello. Guardare la City con queste informazioni è ancora più divertente.
Connesso

Jacky

  • CLV Membro
  • Set Player
  • *
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschio
  • Post: 774
  • Voglio un castle UCS ...
    • Mostra profilo
Re:L'economia di LEGO City
« Risposta #6 il: Agosto 22, 2016, 16:01:58 pm »

Grande Pb!! lo avevo già letto, ma è sempre bello rileggerlo.

La nostalgia mi prende un sacco  :'( sopratutto delle vecchie scatole con la copertina apribile.
Connesso

Jacky

  • CLV Membro
  • Set Player
  • *
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschio
  • Post: 774
  • Voglio un castle UCS ...
    • Mostra profilo
Re:L'economia di LEGO City
« Risposta #7 il: Agosto 22, 2016, 16:02:17 pm »

w octan!!!
Connesso

Fabry81

  • Megablocchista
  • *
  • Offline Offline
  • Post: 54
    • Mostra profilo
Re:L'economia di LEGO City
« Risposta #8 il: Ottobre 04, 2016, 12:51:13 pm »

molto interessante, questo racconto lego fa riflettere
chissà se i vari loghi sono pensati a tavolino, o se vengono fuori da idee dei progettisti per completare i set
Connesso